Sbagliare aiuta il bambino?

A volte capita che non si sappia come relazionarsi ad un bambino che fa un errore. Molto spesso lo si sgrida oppure si spiega gentilmente come dovrebbe essere fatta quella cosa, ma poi puntualmente ricapita!Come fare? Molto spesso si teme l’errore. Sbagliare è sintomo di non riuscire a fare qualcosa o quantomeno di non farla […]

Scrivere è comunicare, non riprodurre segni grafici

L’esigenza di comunicare come motore dell’apprendimento della lettura e scrittura Quando parliamo lo facciamo per dire qualcosa a qualcuno.  Parliamo con uno scopo…che sia far sapere all’altro come sto, per comunicarli i miei pensieri, le mie emozioni…per organizzare qualcosa e molto altro ancora. Scrivere ha la stessa funzione. Certamente è necessario saper riprodurre i segni […]

Rispettare il tempo dei bambini. Che cosa significa?

Siamo catapultati nell’era dei social network: questo se per alcuni aspetti ha della positività per altri, invece, può creare dei sentimenti di competitività ansiogeni che non sempre fanno bene ai genitori e di conseguenza ai propri figli. Nei gruppi di whatsapp, in facebook ci si manda video e messaggi in cui si sente spesso dire: […]

4 trucchi per rendere piacevole l’apprendimento della lettura e della scrittura a tuo figlio -Parte 3°- I contesti di apprendimento

Il terzo trucco che ti può aiutare a rendere l’apprendimento della lettura e della scrittura piacevole per tuo figlio o i bambini che hai a scuola è quello di: creare contesti di apprendimento piacevoli e per scoperta. Quando si parla di contesto di apprendimento si fa riferimento al passaggio dal paradigma dell’insegnamento a quello dell’apprendimento. Si passa, infatti, […]

4 trucchi per rendere piacevole l’apprendimento a tuo figlio-Parte 1°

  Ti sei mai chiesto come puoi aiutare il tuo bimbo ad apprendere a leggere e a scrivere senza preoccupazioni e ansie? Il tuo bimbo ha iniziato la Scuola dell’infanzia e sta cominciando ad scoprire le prime paroline scritte, i libri…fa ancora un po’ di fatica a spiegarsi e a pronunciare qualche parola, ma ha […]